ESPRESSIONISMO ASTRATTO, ARTI DECORATIVE, INDUSTRIALI, MODERNE, LETTRISME, BLACK AND WHITE, GRAFICA DIGITALE BY AQUILINI STEFANIA

Titolo: La mille miglia- full color black and full color white
Titolo : Conceptions- full color black and white
Titolo: Aquilini composition- full color black
Titolo: Aquilini composition- full color bronze
Titolo: The ballet – full color black
Titolo: The ballet- full color gold
Titolo: The mask
Titolo: Four faces
Titolo: Visual concept
Titolo: Pixel connessioni
Titolo : Urban people segni grafici, writers e sgocciolature di smalti.

STEFANIA AQUILINI MOSTRA D’ARTE VIRTUALE “FLOWERS” OPERE D’ARTE IN 3D, STILE VINTAGE, COLORE PURO, ENTER EXHIBITION

Aquilini Creations amore e passione per l’arte

The fine art of living

In questa serie di opere d’arte desidero farvi assaporare i profumi e le emozioni che da sempre fanno parte del mio immaginario, dei miei sogni, del mio sentito, della mia anima.

Tutto fa parte della vita, anche gli oggetti di riciclo sono dotati di una loro intelligenza adattativa, ecco che materiali destinati allo scarto vengono lavorati e resi pronti per una nuova esistenza.

“Tutto ciò che era inerte, fremeva, tutto quello che era morto riviveva.”

Il filo di cotone aggrovigliato, il chicco di riso nella dispensa, il bastoncino di legno tra l’erba alta, il sassolino sulla riva del ruscello. Tutto mi fissa e paziente attende di essere trasformato in un fiore, in un vaso, o chissà cos’altro …

“La vera opera d’arte nasce dall’artista in modo misterioso, enigmatico, mistico. Staccandosi da lui assume una propria personalità, diviene un soggetto indipendente con un suo respiro spirituale e una sua vita concreta. Diventa un aspetto dell’essere. Non è un fenomeno casuale, indifferente ma vive, agisce, come ogni essere ha energie creative. Un buon dipinto è quello che ha una propria vita interiore”

Kandinskij

Questo stile che ho chiamato “arte in rilievo” punta alla ricostruzione della realtà in modo empirico, così come percepita in “quel” esatto istante e inserita in un contesto spazio-tempo.

In questa serie di creazioni cade il confine tra il supporto e spazio naturale, non c’è piu il limite tra il di là e il di qua dato dalla tela ma sono le immagini che escono dalla superficie e aprono nuovi orizzonti spaziali.

I soggetti non entrano nel dipinto secondo i concetti di prospettiva, sono il volume e la massa che attraverso un artificio visivo conferiscono all’immagine una caratteristica veristica, dove la plasticità della scultura si fonde con le tematiche della pittura, donando ai soggetti le proprie condizioni di veduta. E’ la materia stessa che subisce una metamorfosi e nella sua sintesi plasma la forma.

Gli elementi ricostruiti escono dalla tela, vibrano e si rigonfiano nell’aria generando un proprio moto, superando così il limite statico dell’oggetto.

Costruire immagini tridimensionale su una superficie bidimensionale, libera un concetto spirituale, permette di riunire i due principi dell’essere e dell’esistere in uno spazio e in un tempo reale.

Aquilini Stefania

Titolo: Signora romantica
(Title: Romantic lady)

Titolo: Consolle con bouquet di Fiori

Al centro del dipinto appoggiato contro una parete di pietra grezza e’ collocato un piccolo tavolino di color azzurro polvere. Sul mobiletto è adagiata stropicciata una tovaglietta, l’atmosfera è ovattata, mentre il profumo dei fiori, i merletti, i colori delicati lo stile un po invecchiato ricordano lo shabby chic ed evocano l’atmosfera dei tempi passati. In quest’opera l’essenziale e la semplicità regnano sovrani.

Titolo: Spring flowers
Titolo: Il vaso bianco
(Title:The white vase)
Titolo: Vaso con bouquet di rose
(Title: Vase with a bouquet of roses)
Creazione artistiche realizzata con riso, stucco e carta

Titolo: Pink flowers

Titolo: Fiori di loto

Titolo: Happy flowers
Titolo: I girasoli
(Title: Sunflowers)
Titolo: Cesto con verdure
(Title: Basket with vegetable)
Titolo: Le otto piantine
(Title: The eight seedling)
Titolo: Il mobile
Quest’opera ricorda lo stile delle antiche case provenzali e dei casali di campagna. Dipinto dai colori chiari come crema, rosa antico, blu balena, pan di zucchero, vela. Le linee curve del mobile decapato, la cura dei dettagli, i merletti riportano al sapore sofisticato dello stile shabby chic, dello stile provenzale e del vintage.

Titolo: Il mobile
(Title: The forniture)
Titolo: Composizione di vasi
(Title: Composition of vases)

Mostra d’arte contemporanea “Artistica-Mente” presso Sysal Wincity” piazza Diaz Milano

Contemporary art exhibition “Artistica-Mente” Milano

OPERE DEL PERIODO GIOVANILE AMOR FATI, TRA SPIRITUALITA’ E METAFISICA, ENTER EXHIBITION BY AQUILINI STEFANIA

” In ogni quadro è misteriosamente racchiusa un’intera vita, una vita piena di dolore e di dubbi, di ore d’entusiasmo e di luce”

Kandinskij

CONCETTO E SIMBOLEGGIA

Il mio modo di essere è una chiara provocazione che in pochi hanno compreso

“Amor fati” non è sempre facile rassegnarsi al destino e amare ciò che succede. La mia ricerca pittorica è frutto di contaminazioni, di esplorazioni di varia natura che non sempre escono dal mondo dell’arte. Sulla tela ho impresso la mia essenza, i miei conflitti, sulla tela ho visto e tracciato l’evoluzione di me stessa, sulla tele ci sono le mie sfide e le mie vittorie. La voluta sproporzione dei soggetti, il deforme, il grottesco sono finalizzati a suscitare reazioni contrastanti, il fine è andare oltre la realtà oggettiva, per arrivare agli aspetti profondi dell’essere, attraverso una prospettiva più ampia e universale.

In questo contesto il soggetto in sé, la resa finale dell’opera o la bellezza estetica non sono fondamentali, metre è la comunicazione ad acquistare un valore centrale.

Stefania Aquilini

Titolo: Neve

Titolo: Le suore
Titolo: Le ballerine

Continua …

STEFANIA AQUILINI MOSTRA D’ARTE VIRTUALE ” IL PAESAGGIO TRA SPIRITO E MATERIA” ENTER EXHIBITION

OPERE SELEZIONATE

Stagni d’acqua e tramonti hanno sempre incantato i grandi artisti di tutti i tempi che li hanno immortalati sulle loro tele.

SPIEGAZIONE DELLE OPERE

Seduta al bordo dello stagno, in un’atmosfera incantata e unica al mondo, tutto diventa uno spettacolo meraviglioso che rigenera corpo e mente.

Il cielo e lo stagno si uniscono in riflessi di ogni colore, in riflessi di pace …

sopra il riflesso dell’acqua navigano i sogni

In questa immensa teatralità si sposano mille colori, il rosso cinabro, il terra di siena bruciata, il blu cobalto, il blu indaco, l’oro e l’argento splendente, la luce è color perla.

Si fa sera …

È tempo di silenzi che dolcemente sussurrano …

“Spostati voglio parlare al tuo cuore”

Stefania Aquilini

Titolo: Margherite

Tempo di riflessioni …

Liberare il cuore, la mente, l’anima permette di osservare il mondo con altri occhi e senti che tutto diventa sereno, luminoso, possibile … senti che sei forte, meravigliasa/o capace … è che non volevi vederlo.

STEFANIA AQUILINI

Continua…

BOTTEGA D’ARTE SUL FILO DELLA MEMORIA, LA COPIA MAESTRA DA BOTTICELLI A MICHELANGELO BY AQUILINI STEFANIA

In questa serie di opere mi sono ispirata all’arte classica in particolare ai pittori Fiorentini protagonisti del Rinascimento italiano, raccontati attraverso il mio sguardo.

Amo sperimentare nuovi linguaggi artistici, reinterpreto opere di grandi maestri che hanno una caratteristica che voglio possedere.

Le mie opere catturano il particolare celebrano la bellezza e l’eccellenza.

Mi definisco un esteta, sono ispirata dal concetto di perfezione assoluta, da valori classici universali che danno un senso di godimento estetico.

Tuttavia penso che nella pittura sia difficile teorizzare il bello, sicuramente, uno dei punti fermi è l’armonia, ma lo sono anche la simmetria, la scienza dei volumi, delle proporzioni, dei colori, gli standard di bellezza universale ma senza l’abilità della mano tutto vale meno.

Le mie esperienze pittoriche sono finalizzate ad acquisire quella maestria tipica delle botteghe artigiane. Racconto quel mix di memorie che sanno suscitare stupore e meraviglia, pezzi di storia antica che ammiriamo nei musei sulla quale camminiamo, che hanno reso l’Italia uno dei paesi più belli al mondo.

Titolo: La nascita di Venere (opera su tela prima edizione )

In questo murales (opera incompiuta) ho voluto reinterpretare in una seconda edizione, la famosa opera di Sandro Botticelli “La nascita di Venere” che l’artista dipinse tra il 1483-1485. La composizione raffigura l’approdo sull’isola di Cipro della Dea dell’amore e della bellezza Venere nata dalla spuma del mare e sospinta dal soffio dei venti Zefiro e Aura.

L’Italia è la bottega artigiana del mondo vanta un grande passato, una grande storia, ha portato la bellezza, la cultura, l’equilibrio alla loro massima espressione a livello mondiale.

Noi Italiani di oggi abbiamo la grande responsabilità di difendere e portare nel futuro questo immenso patrimonio culturale che è già parte del nostro DNA.

Stefania Aquilini

Continua …