OPERE DEL PERIODO GIOVANILE TRA SPIRITUALITA’ E METAFISICA, ENTER EXHIBITION BY AQUILINI STEFANIA

” In ogni quadro è misteriosamente racchiusa un’intera vita, una vita piena di dolore e di dubbi, di ore d’entusiasmo e di luce”

Kandinskij

CONCETTO E SIMBOLEGGIA

Sulla tela ho impresso la mia essenza, i miei conflitti, sulla tela ho visto e tracciato l’evoluzione di me stessa, sulla tele ci sono le mie sfide e le mie vittorie.

Il mio modo di essere? Una chiara provocazione che in pochi hanno compreso.

Nelle pitture del periodo giovanile la voluta sproporzione dei soggetti, il deforme, il grottesco sono finalizzati a suscitare reazioni contrastanti, il fine è andare oltre la realtà oggettiva, per arrivare agli aspetti profondi dell’essere, attraverso una prospettiva più ampia e universale.

In questo contesto il soggetto in sé, la resa finale dell’opera o la bellezza estetica non sono fondamentali, metre è la comunicazione ad acquistare un valore centrale.

Stefania Aquilini

Titolo: Neve

Titolo: Le suore
Titolo: Le ballerine

Continua …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...